• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 75€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Protezione dei Dati del Cliente

    I tuoi dati sono al sicuro con noi

Immagine principale per Allergie

Allergie

Filtri

Allergia gatto

Quando si parla delle allergie dei gatti si è sempre portati ad immaginare che qualcuno sia allergico al gatto, nessuno pensa che anche i gatti possono contrarre delle allergie! Allergie e intolleranze sono molto comuni tra i gatti e possono essere causate da diversi fattori che vanno dalla puntura della pulce al grano duro o uovo. Proprio come per i loro padroni, alcune allergie sono semplici da individuare, altre un pò meno. Per questo motivo è importante riuscire a riconoscere i sintomi e capire come poter intervenire.

Quali sono le cause delle allergie nei gatti?

Quando i gatti contraggono un allergia, significa che il loro sistema immunitario è sensibile a qualcosa in particolare. Infatti quando il loro corpo entra a contatto con l’allergene, questo è percepito dal loro corpo come un possibile invasore. Per questo motivo il loro corpo aggredisce questi elementi nel tentativo di difendersi. Questa battaglia interna si manifesta con i sintomi tipici dell’allergia nei gatti: vomito, diarrea starnuti e atri.

Sintomi allergia gatto

Se pensi che il tuo gatto abbia delle allergie di sotto puoi trovare i segnali tipici.

  • Starnutire
  • Tosse
  • Difficoltà respiratorie
  • Gonfiarsi
  • Evitare certi cibi
  • Eccessivi russare
  • Pelle arrossata e irritata
  • Prurito
  • Croste
  • Alopecia
  • Naso umido
  • Occhi lacrimanti
  • Vomito
  • Diarrea
  • Mordicchiamento delle zampe
  • Excessivo leccarsi

Come identificare le allergie nei gatti

Se ti accorgi che il tuo gatto mostra i sintomi tipici dell’allergia, cerca di osservare meglio la sua cute e le sue abitudini in generale potresti riuscire a scoprire quale sia la causa. Ad esempio se si tratta di allergia alimentare potresti capire quale sia il cibo incriminato. Tuttavia, se le cause non sono accertabili e i loro sintomi sono troppo generici come vomiti, allora è necessario consultare un veterinario. Qualunque sia il responso del veterinario, ci sarà bisogno di una buona dose di pazienza per riuscire ad individuare le cause. Una volta individuato il fattore scatenante bisognerà poi procedere ad un processo di graduale eliminazione dei possibili fattori di rischio sino ad individuare la causa.

Tipi di allergie dei gatti

Le allergie nei gatti si suddividono in tre tipologie: allergie alla pelle, al cibo e ambientali. Possono essere dunque causate da tantissimi allergeni diversi e anche se in generale presentano sintomi simili e possibili rimedi.

Allergie della pelle nei gatti

Queste sono le allergie più comuni tra i gatti, in particolare quella causata dal morso delle pulci. Infatti, l’allergia causata dalla puntura o dalla saliva della pulce è anche chiamata dermatite da pulce. Queste sono semplici da individuare perché causano irritazione e arrossamento sulla pelle intorno alla puntura. Tuttavia, questa allergia della pelle potrebbe anche essere causata da determinati prodotti per la toelettatura dei gatti o prodotti per la pulizia della casa contenenti ingredienti chimici nocivi per la salute del tuo gatto. Altri sintomi legati alla all’allergia cutanea dei gatti sono irritazioni, pruriti insistenti, arrossamenti, infiammazioni, croste e zone prive di pelliccia dal continuo grattarsi (alopecia)

Allergie alimentari nei gatti

Proprio come i loro padroni, anche i gatti possono essere allergici a certi cibi. Questo tipo di allergia è la meno comune tra i gatti con solo il 10-15% di diffusione tra la popolazione felina. Sebbene le allergie alimentari siano diverse da gatto a gatto, esistono alcuni allergeni comuni come il grano duro, il pesce, la carne e prodotti con lattosio. L’allergia alimentare dei gatti si può manifestare con vomiti, diarrea e talvolta gonfiore del viso. Spesso queste sono molto difficili da individuare perfino dal veterinario perchè si tratta di capire quale sia l’ingrediente specifico che la provoca.

Allergie ambientali nei gatti

Molte persone non realizzano che anche i gatti possono avere delle allergie ambientali, ad esempio possono essere allergici ai pollini o alla polvere o persino alla muffa. Fortunatamente alcune allergie possono essere evitate mantenendo la casa sempre pulita e arieggiata. Altre invece, come l’allergia ai pollini non possono essere evitate e si presentano puntualmente ogni anno. Le allergie ambientali causano sintomi simili alle allergie cutanee manifestandosi con pruriti, arrossamenti e persino difficoltà respiratorie, starnuti e tosse.

Come ridurre le allergie dei gatti

Sebbene non esista alcun trattamento capace di curare in modo immediato l’allergia del gatto, ci sono alcune precauzioni che si possono prendere. In prima linea bisognerebbe evitare l'esposizione del gatto ai possibili allergeni. Questo significa anche evitare alcuni ingredienti, mantenere la casa pulita, e controllare regolarmente se il gatto ha acchiappato le pulci. Tuttavia, per tutti quegli allergeni che non possono essere evitati, esistono tanti trattamenti tra cui alcuni farmaci che possono essere somministrati dopo una visita dal veterinario. Quando finalmente hai trovato il rimedio giusto per l’allergia del tuo gatto, assicurati di chiedere consiglio al tuo veterinario.

Se non ti senti sicuro nel precipitarti subito dal veterinario, non preoccuparti, esistono diversi rimedi naturali che ti aiutano a combattere le allergie del tuo gatto. Questi agiscono rinforzando dall’interno il suo sistema immunitario in modo sconfiggere gli allergeni dall’interno. Generalmente queste soluzioni si trovano sotto forma di integratori, i migliori includono ingredienti come Semi di Zucca, Echinacea e Glucosamina. Esistono diversi tipi di integratori, per questo motivo è importante scegliere quello costituito da ingredienti sicuri e di prima qualità.

Se ciò che causa l’allergia del tuo gatto e un allergene esterno, allora potresti provare somministrare direttamente da casa un rimedio naturale per l’allergia cutanea del tuo gatto. L’Olio di Cocco è noto per le sue proprietà idratanti per pelli e pellicce, ma grazie alle sue proprietà lenitive, può essere comodamente utilizzato anche per alleviare rossori e irritazioni. Questo potrebbe non essere la soluzione definitiva per sconfiggere l’allergia del tuo gatto ma può sicuramente aiutare ad alleviare i sintomi. Puoi inoltre provare a contrastare l’allergia del tuo gatto con cibi particolari privi di grano duro e altri ingredienti ma ricchi di nutrienti essenziali per la salute del tuo micio. Tutto ciò dimostra che spesso, nonostante alcune allergie non possano essere evitate, esistono diversi tipi di soluzioni naturali per aiutare il tuo micio a vivere in perfetta salute!